Biking Italy Tour, Giorno 36: Siena

È giovedì 5 Ottobre 2017 ed io mi trovo a Bagni San Filippo, ridente frazione della Toscana meridionale in provincia di Siena, famosa per le meravigliose sorgenti termali.
Il viaggio denominato Biking Italy Tour è giunto al 36esimo giorno, l’arrivo a Pisa è molto vicino.
Mi appresto quindi ad esplorare l’ultima regione toccata da questo mio percorso costituito da 2400 kilometri in bicicletta lungo la penisola italiana.

Direzione Siena

In partenza da Bagni San Filippo (SI)

Dopo il risveglio di prima mattina, un’abbondante colazione e un po’ di lavoro al pc, sono in sella alla mia Specialized Tarmac.

Il tragitto pianificato per oggi non è intenso, ho in piano poco più di 60 kilometri tra le morbide colline della Val d’Orcia.

Sulla strada per Siena

La pedalata odierna, nonostante il kilometraggio ridotto, è ricchissima di scenari mozzafiato. La Val d’Orcia infatti è celebre nel comparto turistico nazionale per i suoi panorami paesaggistici incredibili spezzati qua e là da svariati centri di origine medievale.

Meraviglioso scenario panoramico in Val d’Orcia

Inoltre questi luoghi sono noti anche agli appassionati di pellegrinaggi a piedi: transita infatti per queste strade il percorso della celeberrima via Francigena, rotta pluricentenaria che dal IX secolo consente ai pellegrini di raggiungere Roma da Canterbury, in Inghilterra, attraversando tutta la Francia.

Paesaggio senese della rotta Francigena

Val d’Orcia e dintorni

Nell’itinerario non incrocio alcun centro urbano di grandi dimensioni, ma solo frazioni o piccoli comuni adagiati nella tranquillità delle meraviglie della valle.

Lande coltivate e piccoli villaggi

Da queste parti ho visto la più elevata concentrazione di camper a spasso per le strade, indice di quanto successo la Val d’Orcia riscuota tra i fan del campeggio e della vita all’aria aperta.
Non c’è da meravigliarsi: le fotografie incluse in questo articolo testimoniano quanto i panorami che questa valle regala siano fantastici ed unici.

Un altro invidiabile percorso immerso tra i campi e il sole della Val d’Orcia

Se poi si considerano le prelibatezze enogastronomiche che il territorio sforna, compresi i vini di Montalcino e Montepulciano, viene voglia di pianificare una gita da queste parti molto facilmente 🙂

Qualche nuvola sulla valle senese

Arrivo a Siena

In poco più di tre ore sono arrivato a destinazione, raggiungendo le mura della città di Siena nei pressi di porta Romana.

Porta Romana, Siena

La città è davvero squisita, una piccola perla arroccata al centro del vasto paesaggio collinare toscano di queste zone.
Citando Wikipedia, “la città è universalmente conosciuta per il suo ingente patrimonio storico, artistico, paesaggistico e per la sua sostanziale unità stilistica dell’arredo urbano medievale, nonché per il celebre Palio”.
Per apprezzare subito il fulcro del citato arredo urbano, da via Roma proseguo su via Pantaneto e qui, svoltando a sinistra in via Rinaldini, ho accesso alla meravigliosa piazza del Campo.

Piazza del Campo, Siena

Per qualche minuto contemplo con ammirazione le meraviglie di una delle piazze italiane più famose nel mondo, per poi dirigermi lungo Banchi di sotto e via di Città e raggiungere così piazz del Duomo, sede appunto del duomo di Siena.

Duomo di Siena

Dopo questo piccolo tour cittadino, mi dirigo verso la struttura ricettiva che mi ospiterà per la notte.

Casa di Osio

Casa di Osio di Benedetta e Matteo è un Bed and Breakfast molto caratteristico situato in pieno cento storico a Siena.
Sorge nella vecchia casa di nonno Osio, che nei primi del ‘900 creò tra queste mura la prima modisteria della città.
Il palazzo che ospita la struttura si trova in via Montanini, parte iniziale del corso cittadino, dal XIV secolo.

La reception di Benedetta, Casa di Osio B&B, Siena

Il B&B condivide il pianerottolo con la casa dei titolari, perciò la famiglia di Benedetta e Matteo, insieme ai loro bimbi, è sempre a disposizione per qualsiasi necessità.
La camera fornitami è allegra e molto colorata, assai comoda e dispone di un bagno in comune nello stesso piano.

Camera matrimoniale, Casa di Osio, Siena

Il mio soggiorno presso Casa di Osio è stato davvero pregevole, la posizione in città è ovviamente ottima trovandosi in pieno centro, gli spazi interni sono molto curati e la cordialità e la cortesia dei padroni di casa completano il bel quadro costituito da questa realtà.
Inoltre dalla sala delle colazioni, la vista sul panorama senese è davvero magica.

La splendida vista dalla sala delle colazioni del Bed and Breakfast Casa di Osio, Siena

Insieme a Benedetta (e ad un ospite d’eccezione) abbiamo creato un piccolo video per illustrare quanto è bella la vecchia Casa di Osio 🙂

Video e musica

Il video della giornata odierna ripercorre fedelmente il tracciato percorso in bicicletta dalla frazione di Bagni San Filippo in val d’Orcia all’arrivo in piazza Duomo di Siena.

Complice la meravigliosa giornata di sole e le splendide dolci colline attraversate durante la tappa, le immagini sono davvero bellissime.
Il video è accompagnato dalla canzone “Lovin you” di Nick Becattini, cantante e chitarrista blues toscano, che ha scritto e dedicato il brano a sua figlia Bambi, una meravigliosa bimba di dieci anni con la sindrome di Down.
Potete visionare il video prodotto da Nick per questo pezzo su Youtube.

Per oggi è tutto, ci si legge domani, destinazione Firenze 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *